Slack ti fa sentire meno sola: puoi comunicare con i clienti in modo rapido e smart!


C’è un aspetto piuttosto critico da gestire quando lavori da casa: quello della comunicazione con i tuoi clienti, o con le persone con cui collabori, durante la realizzazione di un progetto.

Telefono, e-mail, chat, archivi online condivisi per il file sharing. Sono tutte soluzioni più che utili per far fronte al problema, ma… alle volte la conversazione risulta frammentata e il risultato è che parte dell’informazione si possa perdere per strada. O al contrario, che si diffonda a macchia d’olio: wattsappate inviate per avvisare di controllare la posta, telefonate che partono due nanosecondi dopo per sollecitarne la lettura o peggio, lo stesso messaggio inviato su tutti i nostri canali di comunicazione. A chi non è capitato?

Ritenendo cruciale all’interno di un gruppo di lavoro una comunicazione fluida, razionale e non ridondante, mi sento di consigliarti un tool veramente utile, che potrai utilizzare gratuitamente (almeno nelle sue funzioni base) online: Slack.

Slack è un’app di messaggistica online che offre una soluzione integrata alle esigenze di comunicazione di un team di persone.

I suoi punti di forza? In un solo luogo potrai:

  1. gestire conversazioni di gruppo organizzate in base a temi specifici, crearne alcune ristrette ad un limitato numero di persone, o parlare in forma privata con singoli membri del tuo team;
  2. scambiare file in modo facile e veloce grazie ad un rapido upload, all’uso del drag&drop o alla condivisione di link. Potrai inoltre visualizzarne rapidamente il contenuto anche senza aprirli, perché Slack ne crea un’anteprima in modo automatico;
  3. ritrovare informazioni in modo semplice, perché il sistema di ricerca interno a Slack è potentissimo e riesce a scandagliare persino le parole contenute all’interno dei documenti condivisi;
  4. integrare le informazioni contenute in altri tool esterni come il tuo indirizzo e-mail tradizionale, Trello, Drive, Google Calendar o IFTTT (solo per citarne alcuni), e rendere la gestione dei task un gioco da ragazzi;
  5. accedere al sistema da tutti i tuoi device, desktop o mobile, grazie alle App dedicate;
  6. tenere sotto controllo le attività che si svolgono nelle varie chat grazie ad un sistema di notifiche programmabile a vari livelli, a seconda del tipo di azioni che si vogliano monitorare più o meno costantemente.

Inizialmente forse ti sembrerà difficile abbandonare i vecchi sistemi, ma provando per una settimana ad utilizzarlo col tuo gruppo di lavoro, ne scoprirai i vantaggi. E vedrai, sarà anche divertente! Se sei curioso di saperne di più su Slack, o su qualche altro tool che ti semplificherà la vita, puoi trovare Chiara De Leonardis su Mamma Lean.

Slack ti supporta nel lavorare da casa... per sentirti meno sola!
Slack ti supporta nel lavorare da casa… per sentirti meno sola!

log in

reset password

Back to
log in